Si comunica che,

dal giorno 18 al giorno 21 settembre tutte le classi prime entreranno alle ore 8.10 .

Inizio lezioni A. S. 2018 - 19 ,orari di lezione provvisori dei tre settori di scuola. Di seguito la circolare scaricala qui

IL GIORNO 21 SETTEMBRE TUTTE LE CLASSI DELLA SCUOLA SECONDARIA USCIRANNO ALLE ORE 14.10

Si pubblica il seguente link: www.aie.it relativo ai testi per il prossimo anno scolastico

www.aie.it

codice meccanografico plesso Buonarroti rmmm819012

LE MERAVIGLIE DEL MARE

Si comunica che, per impedimenti legati a causa di forza maggiore, il concerto di chiusura della stagione ScuolAperta 2018 previsto per giovedì 24 maggio, viene posticipato a lunedì 28 maggio p.v. alle ore 19,30.

Alto potenziamento delle discipline scientifiche nel laboratorio della scuola “Buonarroti”!!

Tanti esperimenti di Biologia, Chimica e Fisica rivolti agli alunni delle classi I, II, III.
Il nostro laboratorio apre le sue porte anche agli alunni della scuola primaria (classi V) e, novità!!!, ai bambini della scuola dell’infanzia, in compagnia di alunni “tutor” della scuola secondaria.
Progetto di continuità didattica tra i tre plessi del nostro Istituto!.

Sc. Secondaria di I grado: laboratorio di scienze “Rita Levi Montalcini”

Premessa: le scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali sono presenti in tutti i curricoli e a tutti i livelli scolastici, nel loro insieme fanno parte degli strumenti che la cultura ha sviluppato per conoscere, comprendere, agire sul mondo nonchè per soddisfare il bisogno e il piacere di una continua sfida intellettuale che arricchisce il genere umano.

I Docenti di Scienze della nostra scuola, ritengono che attività pratiche interessanti e significative ne costituiscono parte integrante e devono pertanto essere presenti nell’organizzazione dell’apprendimento scientifico.
Una didattica efficace delle discipline scientifiche richiede ambienti ed aule dove predisporre un’ampia varietà di esperienze ed esperimenti rivolti all’intera classe, scelti avendo attenzione agli studenti e al loro percorso di apprendimento.

Il nuovo laboratorio scientifico delle scuola secondaria “Buonarroti” (inaugurato a maggio 2012) e dedicato a Rita Levi Montalcini, rappresenta una delle peculiarità della nostra scuola, è un luogo di spunti e di approfondimento dei vari argomenti scientifici, ma anche e soprattutto un elemento indispensabile per il progetto: “LE SCIENZE PER TUTTI-TUTTI PER LE SCIENZE” approvato in collegio Docenti ed inserito nel Piano triennale della offerta formativa.
A potenziamento dello studio teorico delle discipline scientifiche i nostri alunni sistematicamente e personalmente eseguono, anche in lingua inglese e tedesca, (CLIL), esperimenti di Biologia, Chimica e Fisica in orario curriculare. La nostra luminosa e grande aula di scienze possiede 24 postazioni di lavoro, 12 microscopi binoculari, un microscopio trinoculare per la webcam, pc, proiettore schermo gigante,telecamera, lettore dvd, generatore di forze elettriche di Van der Graaf, termostati, microtomo, leve e numerose altre attrezzature scientifiche di alta qualità.

Il nostro motto è: “ entra in laboratorio, le Scienze sono dentro di te, intorno a te e ovunque tu voglia cercarle”.
Nell’ ambito di una continuità didattica, il nostro laboratorio scientifico ha trovato in questa ottica la sua giusta collocazione, rivolgendosi anche agli alunni delle classi V della scuola primaria e ai bambini della scuola dell’ Infanzia, il tutto alla presenza di alunni “tutor” della scuola secondaria!
Video

Video collegato

MONTATO ACCOGLIENZA from ICregina elena on Vimeo.

contentGiovedì 15 marzo alle ore 19,30 nell'aula magna dell'istituto Regina Elena si aprirà la IX stagione concertistica "ScuolAperta". Il concerto d'apertura sarà affidato al violinista ucraino Vadim Brodsky, accompagnato dalla pianista Jongrey Kwag.

La stagione è rivolta principalmente agli allievi dei corsi di strumento, ai genitori e al personale della scuola, ed è aperta anche a uditori  esterni.
Per informazioni e per adesioni, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCARICA QUI LA LOCANDINA DELL'EVENTO

 

Si trasmette il calendario delle convocazioni per gli esami orientativo-attitudinali per l’accesso alla classe ad indirizzo musicale (a.s. 2018/19).
Gli esami si terranno presso la sede centrale, in via Puglie nr 4, al II piano (aule di strumento)

Diseguito il file allegato con il calendario.

Ubicata in una zona centrale di Roma, via puglie 6, è facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto pubblico

BUS:  38 – 63 – 86 – 92 – 217 – 360 –490 – 491 – 495 – 630

METRO: Termini, Barberini, Repubblica

L’insegnante Prof.ssa T. Ceccato

Le lezioni di violino vengono impartite in orario pomeridiano (14,10 – 18,30).

I turni di lezione vengono stabiliti dall’insegnante della classe, che segue il criterio comune di riservare agli alunni più piccoli (I media) le prime fasce orarie. Eventuali richieste di fasce orarie diverse, espressamente motivate dai genitori, vengono prese in considerazione dal docente della classe, se compatibili con il funzionamento organizzativo – didattico delle lezioni.
Per una maggiore funzionalità ed efficacia didattica e principalmente per la classe I, ciascun alunno può seguire due lezioni settimanali della durata di 1 h ciascuna, comprensive di lezione frontale e di ascolto partecipativo per ogni allievo.
Una volta raggiunte le conoscenze teoriche e le abilità tecniche necessarie, accertate dal docente, gli alunni vengono inseriti nei gruppi di musica d’insieme della Piccola Orchestra Buonarroti, e, pertanto, si aggiungono altre 2 h di lezione alle ore di strumento.
Gli alunni delle classi II e III svolgono 1 lezione individuale settimanale della durata di 1 h + 1 lezione di musica d’insieme settimanale della durata di 2 h.
Fermo restando il criterio comune relativo alle fasce orarie di lezione, ciascun docente opera nella propria classe in piena autonomia organizzativa, per garantire il raggiungimento degli obiettivi specifici e trasversali programmati.

Asturias (parti complete)

L’insegnante Prof. L. Ammendolia

Le lezioni di chitarra vengono impartite in orario pomeridiano (14,10 – 18,30).

I turni di lezione vengono stabiliti dall’insegnante della classe, che segue il criterio comune di riservare agli alunni più piccoli (I media) le prime fasce orarie. Eventuali richieste di fasce orarie diverse, espressamente motivate dai genitori, vengono prese in considerazione dal docente della classe, se compatibili con il funzionamento organizzativo – didattico delle lezioni.
Per una maggiore funzionalità ed efficacia didattica e principalmente per la classe prima, ciascun alunno può seguire due lezioni settimanali della durata di 1 h ciascuna, comprensive di lezione individuale e di ascolto partecipativo, per ogni allievo.
Una volta raggiunte le conoscenze teoriche e le abilità tecniche necessarie, accertate dal docente, gli alunni vengono inseriti nei gruppi di musica d’insieme, l’ensemble chitarristica e la Piccola Orchestra Buonarroti, e, pertanto, si aggiungono altre 2 h consecutive di lezione alle ore di strumento.
Gli alunni delle classi II e III svolgono 1 lezione individuale settimanale della durata di 1 h + 1 lezione di musica d’insieme settimanale della durata di 2 h.

Fermo restando il criterio comune relativo alle fasce orarie di lezione, ciascun docente opera nella propria classe in piena autonomia organizzativa, per garantire il raggiungimento degli obiettivi specifici e trasversali programmati.

_______________________________________________________

Aule e spazi per la cultura e la socialità

  • Aula Magna: ampia aula di circa 100 posti a sedere, attrezzata con postazione multimediale
  • Teatro: l’istituto comprensivo ha un proprio teatro perfettamente funzionante e organizzato
  • Aula Polifunzionale: l’aula, che ospita la biblioteca storica, è utilizzata come spazio per assemblee – convegni, riunioni dei docenti, proiezioni
  • Biblioteca: uno spazio destinato a  studio assistito, documentazione, ricerca, lavori di gruppo

Laboratori

  • Laboratorio Artistico
  • Laboratorio Linguistico: consente di effettuare la didattica delle lingue straniere attraverso il supporto multimediale
  • Il nuovo laboratorio scientifico della scuola media Buonarroti (inaugurato a maggio 2012) e dedicato a Rita Levi Montalcini, è un luogo di spunti e di approfondimento dei vari argomenti scientifici, ma anche e soprattutto un elemento indispensabile per il progetto “Laboratorio di scienze sperimentali” che rappresenta una delle peculiarità della nostra scuola. A potenziamento dello studio teorico delle discipline scientifiche i nostri alunni sistematicamente e personalmente eseguono, per classi parallele, esperimenti di Biologia, Chimica e Fisica in orario curriculare. La nostra luminosa e grande aula di scienze possiede 24 postazioni di lavoro, 12 microscopi binoculari, un microscopio trinoculare per la webcam, pc, proiettore schermo gigante, telecamera, lettore dvd,  generatore di forze elettriche di Van der Graaf, termostati, microtomo, leve e numerose altre attrezzature scientifiche di alta qualità. Il nostro motto è: “entra in laboratorio, le Scienze sono dentro di te, intorno a te e ovunque tu voglia andarle a cercare”.
  • L’aula informatica: la scuola ha partecipato ad un bando della Regione Lazio e, attraverso l’elaborazione di un progetto, ha visto l’attribuzione di una nuova aula informatica costituita da un server e nove postazioni, complete di stampanti e scanner. Tutti i computer sono in rete e collegati ad Internet . La dotazione è completata da una macchina fotografica digitale e da un proiettore. L’aula è utilizzata da tutte le classi al fine di facilitare l’approccio con il mondo dell’informatica, costruire tappe di percorsi disciplinari e trasversali, avviare alla preparazione degli esami ECDL.

Photogallery

Clicca sulle miniature per visualizzare le foto della scuola

Michelangelo Buonarroti Scuola Secondaria ad indirizzo musicale

Gli orari delle lezioni individuali di strumento, non inseriti in questo prospetto, vanno stabiliti dal docente di classe all’avvio dell’anno scolastico.
 

  • Attenzione al processo formativo dello studente, pur riconoscendo come prioritario lo sviluppo della dimensione culturale.
  • Accoglienza dell’alunno come soggetto con sogni,curiosità e conoscenze da valorizzare.
  • Ruolo attivo e creativo degli alunni nell’acquisizione di conoscenze, competenze e capacità.
  • Utilizzo di una pluralità di linguaggi verbali e non verbali che permettano agli alunni di esprimersi pienamente e di avere più strumenti di lettura della realtà.
  • Possibilità per gli alunni stranieri di utilizzare 2 ore settimanali per potenziare l’insegnamento della lingua italiana in orario extracurricolare.
  • Attenzione alla socialità come rispetto, partecipazione, cooperazione.

  • Viaggi di istruzione in Italia e all’estero
  • Campi scuola
  • Visite didattiche a mostre e luoghi d’arte
  • Partecipazione a spettacoli teatrali e cinematografici

  • Recupero e sostegno (italiano-matematica-lingue)
  • Italiano lingua 2
  • Corso di Inglese
  • Pittura ad olio
  • Sostegno allo studio post scuola
  • Alfabetizzazione alunni stranieri
  • Corsi di strumento musicale

Attività di Recupero e di Sostegno

La scuola offre attività di recupero in due diversi momenti dell’anno scolastico:

  • nel primo quadrimestre ai ragazzi che non hanno superato il debito
  • nel secondo quadrimestre a coloro che nella valutazione intermedia hanno riportato voti insufficienti

Italiano Lingua 2

La scuola offre due ore di alfabetizzazione della lingua italiana in orario extrascolastico

Le lezioni si svolgono con la seguente articolazione oraria:

Tempo normale – 30 ore sett.li
da lunedì a venerdì: dalle 8.10 alle 14.10

Tempo indirizzo musicale – 33 ore sett.li*

Classi II e III:
da lunedì a venerdì: dalle 8.10 alle 14.10 + 1 ora sett.le di lezione individuale e 2 ore sett.li di musica d’insieme pomeridiane

Classe I:
da lunedì a venerdì: dalle 8.10 alle 14.10 + 1 ora di teoria e lettura della musica (lezione collettiva antimeridiana***) e 2 ore di lezioni semi-individuali pomeridiane

Tempo prolungato – 38 ore sett.li**
lunedì, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 8.10 alle 16.10;
venerdì: dalle 8.10 alle 14.10;

*   I giorni e gli orari di lezione individuale vengono concordati con l’insegnante della classe

** 4 rientri pomeridiani con mensa. Il tempo prolungato non prevede lo strumento musicale

*** 1 rientro pomerdiano settimanale, oltre alle lezioni di strumento

È la famiglia che sceglie il percorso scolastico da 30 a 33 ore settimanali (strumento musicale) o 38 nel caso del tempo prolungato

La scuola offre il servizio mensa auto-gestito (dalle 14,10 alle 15,10) con il contributo dei genitori agli alunni che frequentano il tempo prolungato e agli alunni di strumento musicale

Libri di testo scuola media “M. Buonarroti” – a.s. 2016/17.

L’indirizzo musicale è una prerogativa specifica della Scuola Buonarroti che, attraverso lezioni individuali e d’insieme, tende ad arricchire la crescita dell’alunno e ad affinarne l’armonia personale e la sensibilità artistica.
Per essere ammessi bisogna sostenere una prova orientativo-attitudinale, che non prevede competenze tecniche specifiche.
Gli insegnanti sono musicisti in possesso di adeguati titoli di studio, culturali, didattici e artistici.

L’indirizzo musicale presente nella scuola secondaria di I grado “M. Buonarroti” è ormai una realtà conosciuta e consolidata nel territorio. Tale riconoscimento è stato costruito, nel corso degli ultimi anni, attraverso la formazione della Piccola Orchestra Buonarroti, le cui esibizioni dal vivo (Concerti di Natale, Concerti per Telethon, Concerti di fine anno, Concerto per l’Ospedale Bambin Gesù) hanno ricevuto ampi consensi, tanto da far registrare un sensibile incremento di iscrizioni ai corsi di strumento. L’Orchestra ha vinto il I premio al concorso musicale internazionale “Musica e Cinema” di Roma, ha inciso un CD interamente realizzato dagli alunni dei corsi e ha prodotto un DVD sull’attività di strumento della scuola.
Nell’ambito di una società che cambia e si rinnova continuamente, gli operatori della scuola devono trovare nuove e più efficaci strategie educative e didattiche, e le attività di strumento musicale della nostra scuola, oggi, sono un esempio concreto di insegnamento flessibile, aderente alle nuove realtà sociali.
La pratica strumentale, infatti, persegue obiettivi trasversali di assoluto valore formativo, come l’autostima, l’autocontrollo, lo sviluppo dei processi logici, la socializzazione, il rispetto degli altri e delle loro diversità, la conoscenza del sé, lo sviluppo di un senso critico rispetto all’evento musicale, la capacità di non apparire ma di essere, garantendo una crescita più armoniosa e consapevole, ricca di stimoli e contenuti. Motore inesauribile di questi processi di sviluppo educativo e formativo è indubbiamente la musica d’insieme, meta e punto di partenza e ripartenza della pratica strumentale. Ed è proprio la pratica strumentale d’insieme che, essendo al centro delle attività dei nostri corsi ad indirizzo musicale, permette, nell’anno scolastico 2003/2004, la nascita della “Piccola Orchestra Buonarroti”, grazie a un’idea dei docenti di strumento che ancora oggi operano in questo Istituto, condividendo interessi e finalità insieme con gli insegnanti “supplenti” che si sono avvicendati nel tempo, portando ciascuno di loro un prezioso contributo.
L’Orchestra guadagna, nel corso degli anni, credibilità sul territorio, attraverso le esibizioni pubbliche (Concerti di Natale, Concerti finali, Concerti per Telethon) e la pubblicazione di un disco, interamente prodotto dall’Istituto e realizzato esclusivamente dagli allievi dei corsi ad indirizzo musicale.
Nel 2008, l’Orchestra vince il I premio al Concorso Internazionale “Musica e Cinema” per le scuole medie ad indirizzo musicale. La visita – concerto dell’Orchestra all’Ospedale Bambin Gesù è una ulteriore testimonianza di una scuola che si proietta nel territorio e nella società, offrendo le proprie esperienze agli altri per vivere la musica come gioia, fratellanza, rispetto, terapia, in un impegno comune dove ciascuno di noi è utile ma nessuno è indispensabile.


Accedere ai corsi
Per accedere ai corsi è necessario sostenere una prova orientativo – attitudinale, come previsto dalla normativa vigente in materia. L’iscrizione va effettuata contestualmente alla compilazione della domanda per accedere alla classe I della scuola secondaria di I grado (scuola media). I figli dei genitori interessati vengono convocati per sostenere la prova che verte su elementi ritmici e di intonazione, pertanto non è richiesta alcuna preparazione strumentale pregressa. Dopo tale prova, viene stilata e pubblicata una graduatoria, in base ai punteggi totali riportati da ciuscun alunno e in aderenza con i criteri stabiliti in via preliminare dalla commissione. Poichè le lezioni di strumento sono individuali o semi-individuali, i posti disponibili sono 24 in totale, divisi fra i quattro strumenti (6xchitarra,6xclarinetto,6xpianoforte,6xviolino).

 

Video collegato

L’insegnante Prof. ssa A. Fontana

Le lezioni di pianoforte vengono impartite in orario pomeridiano (14,10 – 18,30).

I turni di lezione vengono stabiliti dall’insegnante della classe, che segue il criterio comune di riservare agli alunni più piccoli (I media) le prime fasce orarie. Eventuali richieste di fasce orarie diverse, espressamente motivate dai genitori, vengono prese in considerazione dal docente della classe, se compatibili con il funzionamento organizzativo – didattico delle lezioni.
Per una maggiore funzionalità ed efficacia didattica e principalmente per la classe I, ciascun alunno può seguire due lezioni settimanali della durata di 1 h ciascuna, comprensive di lezione frontale e di ascolto partecipativo per ogni allievo.
Una volta raggiunte le conoscenze teoriche e le abilità tecniche necessarie, accertate dal docente, gli alunni vengono inseriti nei gruppi di musica d’insieme della Piccola Orchestra Buonarroti, e, pertanto, si aggiungono altre 2 h di lezione alle ore di strumento.
Gli alunni delle classi II e III svolgono 1 lezione individuale settimanale della durata di 1 h + 1 lezione di musica d’insieme settimanale della durata di 2 h.
Fermo restando il criterio comune relativo alle fasce orarie di lezione, ciascun docente opera nella propria classe in piena autonomia organizzativa, per garantire il raggiungimento degli obiettivi specifici e trasversali programmati.

L’insegnante Prof. A. Di Carlo

Le lezioni di clarinetto vengono impartite in orario pomeridiano (14,10 – 18,30).

I turni di lezione vengono stabiliti dall’insegnante della classe, che segue il criterio comune di riservare agli alunni più piccoli (I media) le prime fasce orarie. Eventuali richieste di fasce orarie diverse, espressamente motivate dai genitori, vengono prese in considerazione dal docente della classe, se compatibili con il funzionamento organizzativo – didattico delle lezioni.
Per una maggiore funzionalità ed efficacia didattica e principalmente per la classe I, ciascun alunno può seguire due lezioni settimanali della durata di 1 h ciascuna, comprensive di lezione frontale e di ascolto partecipativo per ogni allievo.
Una volta raggiunte le conoscenze teoriche e le abilità tecniche necessarie, accertate dal docente, gli alunni vengono inseriti nei gruppi di musica d’insieme della Piccola Orchestra Buonarroti, e, pertanto, si aggiungono altre 2 h di lezione alle ore di strumento.
Gli alunni delle classi II e III svolgono 1 lezione individuale settimanale della durata di 1 h + 1 lezione di musica d’insieme settimanale della durata di 2 h.
Fermo restando il criterio comune relativo alle fasce orarie di lezione, ciascun docente opera nella propria classe in piena autonomia organizzativa, per garantire il raggiungimento degli obiettivi specifici e trasversali programmati.

Si pubblica la circolare nr 115, con i prospetti allegati, relativi ai colloqui pomeridiani scuola-famiglia che si svolgeranno Lunedì 3 e Martedì 4 aprile 2017.

Si pubblica la circolare nr 53, con i prospetti allegati, relativi ai colloqui pomeridia scuola-famiglia che, come da calendario, si svolgeranno mercoledì 30 novembre e giovedì 1 dicembre pp.vv.

Si pubblica la circolare nr 26 e il prospetto allegato relativo ai ricevimenti dei docenti per l'a.s. 2016/17.

lassi a tempo normale (30 ore sett.li): corsi A, C, D + 2F
classi a tempo prolungato (38 ore sett.li): corso E
classi a indirizzo musicale (33 ore sett.li): corso B

Plesso “BUONARROTI” – Via Puglie, 31

INIZIO SCUOLA: Mercoledì 14 settembre 2016

Mercoledì 14 settembre 2016

Tempo normale e musicale

Classi IIA, IIB, IIC, IID, IIF, IIIA, IIIB, IIIC, IIID

  • Orario di entrata – 10:10
  • Orario di uscita – 14:10

Classi IA, IB, IC, ID

  • Orario di entrata – 08:45
  • Orario di uscita – 14:10

Tempo prolungato

Classi IIE e IIIE

  • Orario di entrata – 10:10
  • Orario di uscita – 14:10 (senza servizio mensa)

Classe IE

  • Orario di entrata – 08:45
  • Orario di uscita – 15:10 (senza servizio mensa)

Giovedì 15 settembre 2016

Tempo normale e musicale

Classi IA, IB, IC, ID, IIA, IIB, IIC, IID, IIF, IIIA, IIIB, IIIC, IIID

  • Orario di entrata – 8:10
  • Orario di uscita – 14:10

Tempo prolungato

Classi IE, IIE e IIIE

  • Orario di entrata – 8:10
  • Orario di uscita – 14:10 (con servizio mensa dalle ore 13,10)

Venerdì 16 settembre 2016

Tempo normale, musicale e prolungato

Classi IA, IB, IC, ID, IE, IIA, IIB, IIC, IID, IIE, IIF, IIIA, IIIB, IIIC, IIID, IIIE

  • Orario di entrata – 8:10
  • Orario di uscita – 14:10 (senza servizio mensa per il tempo prolungato)

da lunedì 19 settembre 2016

Tempo normale e musicale

Corsi A, B, C, D + IIF

  • Orario di entrata – 08:10
  • Orario di uscita – 14:10

Tempo prolungato (orario completo)

Corso E

  • Orario di entrata – 08:10
  • Orario di uscita – 16:10* da lunedì a giovedì con servizio mensa
  • Orario di uscita - 14,10* il venerdì senza servizio mensa

* Tutte le classi del corso E usciranno alle ore 16,10 (compreso il servizio mensa), tranne il venerdì in cui usciranno alle ore 14,10 (senza servizio mensa)

In previsione della partecipazione ai Concorsi musicali "C. Cicala" e "Città di Tarquinia", si trasmette la circolare nr 110 relativa al calendario delle prove aggiuntive per gli alunni impegnati in orchestra e nelle varie ensemble.

Si pubblica la circolare nr 109 con i relativi allegati, sui colloqui pomeridiani scuola - famiglia che si terranno martedì 5 e mercoledì 6 aprile 2016.

Si pubblica la circolare nr 100  che modifica parzialmente la circolare nr 99 relativa ai consigli di classe del mese di Marzo.

Si pubblica la circolare nr 58 sugli incontri pomeridiani scuola - famiglia, con il prospetto dei docenti impegnati, previsti dal calendario annuale per Martedì 1 e Mercoledì 2 dicembre p.v.

Si pubblica la circolare nr 39  sui ricevimenti dei docenti per l'a.s. 2015/16, con il relativo prospetto. I ricevimenti avranno inizio dal prossimo mese di novembre.

Si trasmette la circolare nr 22 sulla presentazione dei progetti da inserire nel POF per l'a.s. 2015/16. Per presentare i progetti va compilata l'apposita scheda.

Contatti

Sede centrale Istituto Comprensivo Regina Elena
tel. 0642814655 fax 0642814655
e-mail rmic819001@pec.istruzione.it
Via Puglie, 31 Cap 00187 Roma